Tenerife – 2 ° giorno

Approfitto di questo momento di pausa…per continuare il racconto della vacanza a Tenerife…

Il secondo giorno…abbiamo visitato La Gomera…ci siamo affidati ad un’agenzia di viaggia..che ha pensato a tutti gli spostamenti…La guida è stata molto precisa ed esauriente…Sono stati soldi ben spesi…

La Gomera non ha chilometri di spiagge e non offre neppure una sfrenata vita notturna…ma grazie ai suoi paesaggi spettacolari, merita d’essere visita.

La nostra guida ha più volte ha sottolineato l’importanza della loro laurisilva…da cui è nata il lauro che usiamo quotidianamente per cucinare…io però non sono riuscita a cogliere l’importanza di questa pianta…e tanto meno di vedere differenze rispetto alla nostro lauro.

Sull’isola non esistono corsi d’acqua superficiali…Per vedere una “specie” di lago, bisogna aspettare l’arrivo delle pioggie: quando “La Laguna Grande” si trasforma in “una grande pozzanghera”. Durante la nostra visita il tempo era bellissimo (per nostra fortuna), così “La Laguna Grande” non era altro che un bel parco giochi…dove partono dei bellissimi percorsi all’interno del bosco….

Non solo abbiamo potuto ammirare paesaggi unici…ma durante il pranzo abbiamo assistito ad una dimostrazione del “fischio”, che è il linguaggio natio dell’isola, dichiarato Patrimonio Culturale Immateriale dell’Umanità dall’UNESCO…Per evitare che questo linguaggio venga dimenticato dalle nuove generazioni, è stato inserito come materia scolastica. E’ veramente impressionate sentire le persone comunicare attraverso questo linguaggio, composto appunto da fischi.

 

 

Annunci
Published in: on 15 gennaio 2016 at 15:07  Lascia un commento