Tenerife – 1 ° giorno

La nostra passeggiata per la capitale..continua con la visita al Museo de la Naturaleza y el Hombre (Museo della natura e dell’uomo)… ripercorrere la storia delle diverse culture che hanno abitato le Canarie prima degli spagnoli. Le Canarie sono state da sempre meta privilegiata per gli studi sulla natura e sull’uomo e anche il padre della teoria dell’evoluzione, Charles Darwin, se ne interessò..

 

 

 

 

 

 

Annunci
Published in: on 20 novembre 2015 at 11:02  Lascia un commento  

Tenerife – 1° giorno

Il nostro viaggio riprende alla scoperta Santa Cruz de Tenerife. La capitale si trova sulla punta orientale di Tenerife e ospita uno dei più importanti porti storici dell’oceano Atlantico…Abbiamo passeggiato per Via della Costituzione…ci siamo fermati ad ammirare l’Auditorium…il monumento simbolo architettonico della città. E’ stato progettato dall’architetto Santiago Calatrava. La sua costruzione è iniziata nel 1997 ed è terminata nel 2003..Ed è diventato in pochissimo tempo uno dei più importanti punti di riferimento della città…

 

 

 

 

Published in: on 18 novembre 2015 at 11:18  Lascia un commento  

Tenerife – 1 ° giorno

La prima giornata continua con la visita di Candelaria, sicuramente una delle cittadine che mi sono piaciute di più. Interessante da visitare è la Basilica di Nostra Signora della Candelaria patrona delle Isole Canarie. La città è circondata da diverse grotte preistoriche, dove sono stati rinvenuti dei siti funerari molto particolari. Camminando per le vie del città abbiamo scoperto un negozietto di spezie molto interessante, dove abbiamo fatto una bella scorta di spezie e di tè. Prima di riprendere il nostro viaggio, ci siamo concessi un lauto pranzo, una bella Paella di pesce, vista oceano..

 

 

 

 

 

 

Published in: on 17 novembre 2015 at 08:50  Lascia un commento  

Tenerife – 1° Giorno

Oggi si ritorna alla normalità…la vacanza ormai è solo uno splendido ricordo…

In una settimana abbiamo percorso quasi 1200 km…abbiamo voluto visitare la vera Tenerife…scoprendo luoghi sconosciuti ad un turista medio..Mi hanno colpito i piccoli paesini…la gentilezza degli abitanti…la loro capacità di valorizzare tutte le ricchezze architettoniche, naturali presenti nell’isola. Per un’amante del mare…della spiaggia come me…l’isola non offre molto…Ci sono numerose spiagge, ma pochissime arrivano alla sufficienza. E’ stata una bellissima vacanza…per questo ho deciso di cercare di mettere i miei ricordi nero su  bianco…non voglio che il tempo sbiadisca i ricordi…

La nostra vacanza inizia da Arafo, situato sulla costa nord-orientale di Tenerife. Arafo è un tipico villaggio collinare…lontano dai centri turistici dell’isola. Ha mantenuto il suo autentico fascino…le sue tradizioni culturali e musicali….

 

 

 

 

 

 

Published in: on 16 novembre 2015 at 15:15  Lascia un commento  

Il nascondiglio della farfalla

Autore: Ippolita Avalli

Pagine: 220

Data di uscita: Febbraio 2014

Voto:

Se non fosse per il finale..gli avrei dato un sei ++, spesso la narrazione è lenta..pesante..ma il colpo di scena finale..mi ha dato una scossa…ed è quello che cerco in un giallo..

romanzo4

Sandra Kapsa è una donna tranquilla. Ha superato i quarant’anni, è un’apprezzata psicanalista che si divide tra il suo studio e le sedute gratuite presso il Centro Antiviolenza Donna di Roma. È qui che conosce Betty, ventotto anni, bella, fragile e sola. Betty che un giorno non si presenta alla seduta senza avvisare. Betty cui potrebbe essere successo qualcosa di terribile. La polizia senza la denuncia di un parente non può indagare, perciò Sandra decide di farlo da sola. Ha già due piste, un collega di Betty, violento e sin troppo interessato alla ragazza. E Carlotta Sabatini, giovane avvocato dall’apparenza mascolina che forse, per Betty, non è solo un’amica. Ma Sandra non sa che la attende un viaggio nell’orrore e nella paura. Un viaggio che da Roma la riporterà al promontorio dell’Argentario, dove sarà costretta a fare i conti con un passato impossibile da dimenticare e a fronteggiare un serial killer che non conosce la pietà.

(Dal web)

Published in: on 5 novembre 2015 at 15:10  Lascia un commento  

Donne

Autore: Andrea Camilleri

Editore: Rizzoli

Anno di pubblicazione: 2014

Pagine: 210

Voto: 6 ½

romanz10

 

Andrea Camilleri non è uno scrittore che amo particolarmente…ma appena ho visto questo romanzo ne sono stata attratta…forse perché mi piacciono le storie che raccontano la vita, i sentimenti di noi donne…

Il mio istinto ha avuto ragione. E’ stata una lettura piacevole. Sono una quarantina di racconti brevi.Camilleri descrive le figure più importanti della sua vita, donne della mitologia classica, protagoniste di romanzi e racconti, eroine del passato, ma anche personaggi reali che hanno fatto parte della vita dell’autore, fin dalla sua infanzia.

Chiaramente i racconti non sono dello stesso livello, alcuni sono piacevoli, coinvolgenti, altri un po’ meno..

Published in: on 3 novembre 2015 at 10:44  Lascia un commento  

Torno indietro e cambio vita

Se volete passare una bella serata davanti alla TV…vi consiglio di guardare questo film…leggero..divertente…ma con un retrogusto amaro…che personalmente non mi dispiace..

Tutti, almeno una volta nella vita, avremmo voluto ritornare indietro nel tempo…per evitare di commettere un errore..oppure per afferrare un’occasione che ci siamo lasciati scappare..

film1

Marco è sposato con una donna bellissima, ha un figlio e un ottimo lavoro. Tutto sembra perfetto, almeno finché sua moglie, con la quale sta insieme da quasi 25 anni, gli annuncia che ha un altro uomo e vuole la separazione. Marco è costretto ad andarsene di casa. Chiede aiuto al suo amico di sempre: Claudio, che conosce dai tempi della scuola. E una sera, mentre passeggiano per strada di notte, Marco dice all’amico: “Se potessi tornare indietro cambierei tutta la mia vita!” Proprio in quel momento un’auto li travolge! I due amici si risveglieranno nel 1990, pochi giorni prima del fatidico incontro tra Marco e quella che sarà la sua futura moglie. E allora farà del suo meglio per cambiare il corso degli eventi. Ma si può davvero fermare il destino?

(Dal web)

Published in: on 2 novembre 2015 at 13:21  Lascia un commento