Carne e ossa

Carne e ossa

Titolo:  Carne e ossa

Autore: Reichs Kathy

Anno di pubblicazione : 2007

Pagine: 450

Voto: 6+

Ho letto triller molto più avvincenti..la trama è un po’ lenta..soprattutto nel finale..i personaggi potevano essere abbozzati un po’ meglio..tutto sommato si è dimostrata una lettura piacevole..anche se dalle recensioni che avevo letto mi aspettavo qualcosa di più.

divisori16

Sesso. Aspetto. Età. Antenati. Storia clinica. Spesso perfino la morte. È tutto scritto nelle ossa e Tempe Brennan, antropologa forense, di certo sa come leggerle. Ma quando gli scavi nell’antico cimitero indiano di Dewee, in South Carolina, riportano inaspettatamente alla luce uno scheletro recente, l’esame al microscopio mostra una serie di indecifrabili, sottilissime scalfitture lungo la colonna. Il mistero si complica quando un nuovo corpo, ritrovato appeso ad un albero, senza testa e cotto dal sole, rivela identici segni in corrispondenza delle medesime vertebre. Mentre un terzo cadavere, una donna, affiora dalle acque di una palude, Tempe incomincia a mettere insieme le tessere di un puzzle intricato e perverso. Man mano che si avvicina alla soluzione, la posta in gioco sale e il rischio per la sua vita si fa più reale. Ma per Tempe la verità è un vizio, più duro delle ossa, più forte della morte.

 

(dal web)

Annunci
Published in: on 25 settembre 2013 at 07:15  Lascia un commento  

Non esiste saggezza

non-esiste-saggezza

Titolo: Non esiste saggezza

Autore : Carofiglio Gianrico

Anno di pubblicazione: 2010

Pagine: 244

Editore: Rizzoli

Voto: 6 ++

 Ho letto questo libro in pochissimi giorni..le storie raccontante sono semplici ma nello stesso tempo profonde…

divisore-nastrirosa120

I racconti di Non esiste saggezza provengono dai luoghi della realtà quotidiana: sono volti che emergono dalla folla dei viaggiatori, in zone neutrali di transito. Soprattutto, figure di donne: con esse, la voce del narratore è partecipe, solidale, protettiva, come a voler condividere il peso di un segreto in varie forme doloroso, a volerle affrancare da un destino ostile. Appaiono improvvisamente: a un casello autostradale, la bambina solitaria chiede a un automobilista ignaro di accompagnarla verso il mistero. L’attesa notturna in un aeroporto è colmata dai versi di una poetessa russa, dalla sosta sfuggente di una sconosciuta. E, improvvisamente, queste donne scompaiono: dall’ambulatorio di una missione umanitaria, ultimo posto in cui sono state viste una dottoressa volontaria e la ragazza colombiana sua compagna, nella rischiosa sfida a ingiustizie e prevaricazioni. I personaggi maschili si trovano a cercare, a inseguire: un’impressione, un sospetto, una curiosità che li spinge oltre i limiti del prevedibile, talvolta del lecito. E la raccolta si completa con un vero e proprio romanzo di formazione in miniatura, ambientato negli spazi metafisici della Murgia. “Le cose non esistono se non abbiamo le parole per chiamarle.” In questa scrittura tersa domina un’esigenza di riscatto esistenziale e morale: con naturale maestria Gianrico Carofiglio dà un nome alle ombre e alle paure, ce le rende compagne di un viaggio che arriva fin dentro le nostre emozioni più profonde e più vere.

 

(Dal web)

Published in: on 24 settembre 2013 at 08:39  Lascia un commento  

Giornata di relax e di benessere

Ieri mi sono concessa qualche ora di relax e benessere presso Villa Cipressi a Varenna..Un massaggio Ortho-Bionomy per i miei muscoli contratti..oli profumati ed essenza di burro cacao per rendere la mia pelle morbida come seta..Ogni tanto è bello coccolarsi un po’…L’amore per se stessi inizia con la cura del proprio corpo..Ho avuto anche un po’ di tempo per fare una bella passeggiata sul  lungo lago e di scoprire alcuni scorci medioevali di Varenna, una paesino molto caratteristico..che tornerò presto a visitare..Starmene seduta ad ammirare il lago mentre mi gustavo un buonissimo gelato artigianale è stato molto piacevole..Avevo proprio bisogno di una giornata del genere..

relaxegiardini12

Bellissima vista dal terrazzo della Villa Cipressi..un piccolo gioiello architettonico.

Published in: on 23 settembre 2013 at 07:15  Lascia un commento  

La donna delle rose

41VDwldvukL._

 

Titolo  : La donna delle rose

Autore : Charlotte Link

Anno pubblicazione: 2003,

Pagine:  542

Voto:  7 – –

Una delle doti che apprezzo maggiormente in Charlotte Link è la sua capacità di creare i personaggi..soprattutto quelli femminili..Franca nonostante tutte le sue paure, le sue nevrotiche, è una donna forte..che riesce a dare una svolta alla sua vita..Non sempre noi donne troviamo questa forza dentro di noi..

rose

In preda a una profonda crisi personale e professionale, la giovane insegnante berlinese Franca Palmer decide di rifugiarsi nell’isola di Guernsey, nel canale della Manica. Qui trova alloggio presso un’antica villa a Le Variouf, dove l’anziana inglese Beatrice Shaye si prende cura di uno splendido roseto. Con lei vive Helene Feldmann, una tedesca trasferitasi sull’isola con il marito ufficiale al tempo dell’occupazione tedesca durante la Seconda guerra mondiale. Ben presto Franca si accorge che la sua presenza ha un effetto dirompente sul rapporto fra Beatrice e Helene, un rapporto che in realtà nasconde odi e rivalità mai sopiti risalenti agli anni della guerra.

 

(Dal web)

 

Published in: on 17 settembre 2013 at 14:44  Lascia un commento  

Giornata autunnale

Ieri sembrava una domenica autunnale.una giornata uggiosa e fredda..era impossibile non lasciarsi contagiare dalla malinconia..il mio pensiero andava dove non avrebbe dovuto andare…

Avrei voluta essere rannicchiata sul divano insieme alla persona amata..ed invece mi sentivo sola..A pranzo tutta la famiglia si era riunita..Ho sempre apprezzato momenti del genere..eppure ieri, come spesso accade, sentivo che mi mancava qualcosa…Riuscirò mai a trovare qualcuno che mi faccia sentire speciale ma che nello stesso tempo tenga abbastanza a me..per voler costruire qualcosa senza volermi imporre regole assurde e cattive…

Un po’ di quella malinconia anche oggi è rimasta..spero che durante la giornata la frenesia del lavoro riesca a scacciare i cattivi pensieri..

1239702_10201972673545374_1736868226_n

Published in: on 16 settembre 2013 at 07:22  Lascia un commento  

Shadowhunters – Città di ossa

Ormai è diventata un’abitudine andare una volta alla settimana (grazie anche alla tessera 3) al cinema con una delle mie più cari amiche.. Beviamo qualcosa..facciamo quattro chiacchiere e poi ci guardiamo un bel film…La serata di ieri, in particolare, è caduta proprio a fagiolo..in questi giorni il mio umore non è dei migliori.

 Ieri sera abbiamo optato per Shadowhunters – Città di ossa.. Tratto dal primo romanzo della saga fantasy Shadowhunters di Cassandra Clare, best seller mondiale che conta milioni di fan in tutto il mondo.

33333

Devo dire che la storia mi ha intrigato..e che il cast maschile non mi ha lasciato indifferente 🙂

Published in: on 13 settembre 2013 at 14:01  Lascia un commento  

La Chimica segreta degli incontri

1705604_0

Autore: Marc Levy

Titolo: La Chimica segreta degli incontri

Editore: Rizzoli

Pagine: 360

Anno prima edizione2012

Voto:

Ancora una volta Marc Levy non mi ha deluso…sono stata conquistata dal racconto..da Istanbul..mi ha fatto sognare..ed in questo periodo ho proprio bisogno di evadere un po’ dalla realtà..di credere nel grande amore..e nel fatto che i sogni si possono realizzare..

Divisori (9)sInghilterra anni Cinquanta. Alice ha trent’anni, amici e sogni in abbondanza e un angolo di cielo tutto per sé: quello che la sveglia ogni mattina inondando di luce il lucernario del suo appartamento londinese. Il suo lavoro è creare profumi, audaci miscele di essenze, ricordi, suggestioni in grado di evocare sensazioni uniche in chi le indossa. È un gelido pomeriggio d’inverno quando, al luna park di Brighton, resta turbata dalle parole di una vecchia zingara. L’uomo della sua vita, le rivela la donna, ha appena sfiorato il suo cammino. Per ritrovarlo, Alice dovrà intraprendere un lungo viaggio, incontrare sei persone ancora sconosciute, e apprendere chi è davvero. Solo così potrà conoscere l’amore, quello che dura per sempre, e scoprire il senso di un passato che non aveva mai immaginato di avere. Alice non è tipo da credere alle favole, tantomeno alle chiacchiere di una finta veggente. Eppure si sorprende pronta a partire, insieme al burbero vicino di casa signor Daldry, alla volta di Istanbul, la città dove Oriente e Occidente si confondono e dove le due vite di Alice forse potranno finalmente incontrarsi.

(Dal web)

Published in: on 11 settembre 2013 at 11:47  Lascia un commento  

In trance

trance-poster-artwork-james-mcavoy-vincent-cassel-rosario-dawson

Se amate i thriller vi consiglio di andare a vedere In trance..alla fine del primo tempo io e la mia amica ci siamo guardanti in faccia sbigottite..l’intreccio era così tanto fitto che avevamo mille domande in testa…e nessuna risposta…solo alla fine tutti i dubbi sono stati chiariti…

divisore2tra_thumb[2]

Simon, assistente di una casa d’aste, unisce le forze con una banda capeggiata dal boss Frank, per rubare un quadro di inestimabile valore. Durante la rapina viene colpito alla testa e quando si risveglia è colpito da amnesia senza ricordare dove si trova il quadro rubato, così da far dubitare di lui i suoi compagni di rapina. Con l’aiuto di un’ipnoterapista cercheranno di far tornare la memoria a Simon attraverso l’ ipnosi.

(Dal web)

Published in: on 6 settembre 2013 at 07:01  Lascia un commento