Barbie. The Icon (family)

La seconda sezione è chiamata Barbie family. Barbie, ha una famiglia numerosa, che comprende sorelle, animali e anche un fidanzato: Ken, più giovane di lei di ben 2 anni e 2 giorni.

Nel 2004, dopo 43 anni di amore, la coppia di plastica più famosa al mondo si lascia, ma è una separazione momentanea.

Dopo aver recitato insieme a Barbie nel set di Toy Story 3, Ken è protagonista nel 2011 di una campagna pubblicitaria a Time Square a New York per riconquistare la sua fidanzata storica. Il 14 febbraio 2011, giorno di San Valentino, Barbie e Ken si riconciliano.

 

 

 

Annunci
Published in: on 27 giugno 2016 at 14:08  Lascia un commento  

Barbie. The Icon (Sezione Moda)

Barbie appare fin dal suo esordio come una vera icona di stile. Il suo grande successo è infatti da subito legato alla possibilità di comprare separatamente i diversi abiti prodotti ogni anni per il suo guardaroba, lasciando alle bambine la libertà di creare nuovi abbinamenti e infiniti stili. Tra il 1959 e il 1970, alcune creazioni sfoggiate da Barbie sono così in linea con le nuove tendenze estetiche internazionali che rappresentano un vero campionario in miniatura dell’evoluzione della moda e dello stile.

Quella di Barbie è una collezione di moda che si arricchisce di anno in anno e che rispecchia totalmente il processo creativo e di confezione tipico delle case di moda più prestigiose nel mondo.

I fashion designer di Barbie creano bozzetti di nuovi abiti di tendenza che vengono imbastiti utilizzando tessuti di mussola e manichini in gomma delle misure di Barbie. Dopo varie prove, eseguite dai modellisti, nascono i prototipi per il modello definitivo, che, nella fase finale, viene affidato alle mani di centinaia di cucitrici. Ogni abito si completa con accessori che, dagli orecchini alle scarpe, vengono disegnati a mano e scolpiti in cera per creare modelli in 3D.

Dopo aver incarnato la moda degli anni Sessanta e Settanta Barbie diventa una delle principali fonti di ispirazione per la moda stessa. Nascono a partire dal 1985, collaborazioni con alcuni dei più importanti faschion designer, con produzioni personalizzate ricercatissime che hanno rafforzato di volta in volta l’immagine di Barbie quale icona di stile.

Grazie al suo legame con la moda, Barbie diviene oggetto di interesse da parte di artisti e fotografi.

Published in: on 23 giugno 2016 at 13:21  Lascia un commento  

La coroner

Titolo: La coroner

Autore: M.R. Hall

Traduzione: A. Garavaglia

Editore: Sperling & Kupfer

Anno: 2009

Pagine: 436

Voto: 6

 Romanzo carino, lettura ideale per un viaggi in treno.

8

Quando viene nominata coroner del distretto inglese di Severn Vale, l’avvocato Jenny Cooper spera di trasferirsi finalmente in un luogo tranquillo dove avrà il tempo per riflettere sulla propria vita e per riprendersi da un divorzio difficile. Ma nell’ufficio che eredita dal collega Harry Marshall, recentemente scomparso, la donna trova dei documenti relativi a un caso scabroso che sembra essere stato insabbiato

.Possibile che la triste fine di un quattordicenne trovato morto in un riformatorio e il presunto suicidio di una prostituta adolescente siano collegati? Il loro tragico destino ha forse a che vedere con quello del defunto Harry Marshall? I sospetti di Jenny si fanno sempre più incalzanti. Perché il suo predecessore si è comportato in modo così anomalo prima di morire? Quale crimine ha tentato di portare alla luce? Che cosa gli ha fatto cambiare idea?

Alle prese con qualcuno – sicuramente potente – che agisce nell’ombra per occultare la verità e ostacolarla nel suo nuovo incarico, Jenny si imbarca in una solitaria e pericolosa crociata in difesa della giustizia. Mettendo a rischio non solo la carriera ma anche il proprio equilibrio mentale.

 

(Dal web)

Published in: on 17 giugno 2016 at 14:36  Lascia un commento  

Titolo: L’amore più giusto è quello sbagliato

Autore: Chelsea Fine

Data uscita: 2015

Pagine:288

Voto: 5

Speravo di leggere una bella storia romantica, coinvolgente…invece il racconto non mi ha conquistato…i protagonisti non mi hanno affascinato, conquistato.

7

Ogni singolo giorno Pixie vorrebbe solo tornare indietro e cambiare il passato. Ma non può. Spera che l’estate trascorsa a lavorare nell’albergo della zia l’aiuti a dimenticare. Ma anche questo sembra impossibile: Levi è lì. Il ragazzo che era stato suo amico, e forse qualcosa in più, fino al momento in cui tutto è cambiato, per sempre. Levi vorrebbe solo chiedere scusa, ma sa che non basterebbe, in fondo lui è il vero colpevole della tragedia che li ha colpiti. Levi sa che dovrebbe stare lontano da Pixie, sarebbe meglio per tutti e due. Ma ogni sua singola parte desidera toccarla, proteggerla, stringerla forte e baciare via tutto il dolore. Ma Pixie appare così lontana, irraggiungibile. Eppure quegli occhi verdi che Levi incontra ogni giorno gli dicono forte e chiaro che non può vivere senza di lei.

(Dal web)

Published in: on 17 giugno 2016 at 14:28  Lascia un commento