Bugie nascoste

Autore: Alessandra Torre

Anno edizione: 2016

Pagine: 285

Voto: 7

38.jpg

Romanzo ben scritto…ma soprattutto imprevedibile.

divisori II (19)

Brant. A vent’anni era già miliardario. Siamo stati insieme per tre anni. Mi ha chiesto di sposarlo quattro volte. E quattro volte gli ho detto di no. Lee. Fa il giardiniere – quando non è occupato a farsi le studentesse. È bravo con le mani e con tutto il corpo… L’ho inseguito per quasi due anni… Avanti. Giudicatemi. Non avete idea di cosa comporti il mio amore. Se pensate di avere già sentito questa storia, vi sbagliate.

(Dal web)

Published in: on 5 aprile 2017 at 15:12  Lascia un commento  

Quando l’amore non finisce

Autore: Charlotte Link

Traduttore: A. Petrelli

Editore: Corbaccio

Anno edizione: 2010

Pagine: 478

Voto: 6

37.jpg

 

Questa volta Charlotte Link non mi ha convinto. Il romanzo è scorrevole, scritto bene, ma la storia non mi ha conquistato, anzi sin dalle prime righe ho provato antipatia per la protagonista, questo sentimento non è mutato neppure sul finale.

separatore

Baviera, 1619: guerra dei Trent’anni. La più lunga guerra di religione della storia europea, che vede contrapposti sovrani cattolici e protestanti al prezzo della distruzione di paesi interi. Margaretha von Ragnitz è una giovane aristocratica cresciuta nella cattolica Baviera. Non le interessa la ragion di stato e, per amore del nobile protestante Richard, fugge dal convento in cui studiava per trasferirsi a Praga. Ma la politica e la guerra sono destinate a travolgere i destini di ciascuno e Richard non avrà il coraggio di unirsi a una cattolica. Ripudiata dalla famiglia di origine, sola in una capitale straniera, Margaretha troverà l’appoggio di un ufficiale che sposerà. Seguono anni difficili, segnati dalla guerra. Margaretha abbandona Praga e il marito per tornare in Baviera, dove aveva vissuto da ragazzina alla ricerca della sua famiglia e, forse, della passione che non ha mai conosciuto… Charlotte Link, con la consueta maestria, ci conduce in un viaggio nel cuore dell’Europa sulle tracce di una giovane donna che dovrà scegliere fra ragione e sentimento.

(Dal Web)

Published in: on 5 aprile 2017 at 15:10  Lascia un commento  

Autore: Marc Levy

Traduttore:  V.Pazzi

Edizione: 2012

Pagine: 213

Voto: 7

36.jpg

Marc Levy è una garanzia, i suoi romanzi sono scorrevoli, pieni di emozioni e di sentimento. Se avete voglia di sognare, di sorridere vi consiglio di leggere questo romanzo.

x7a8rp0s

E se esistesse qualcuno capace di catturare la nostra anima, svelandone ogni segreto, ogni ferita? Quando capisce di possedere questo formidabile dono, lui è ancora un bambino, timido e isolato dagli altri. Sono le ombre la sua sola compagnia: la parte nascosta e più fragile di ciascuno di noi, ma anche la più trasparente, la più pura. Le ombre lo seguono, lo circondano, sempre pronte a sussurrargli all’orecchio frammenti di ricordi e di verità perdute. E, attraverso di loro, lui impara a riconoscere la sua vocazione: aiutare le persone in carne e ossa, curandole dai loro malanni e insieme restituendo loro desideri e risposte che credevano smarriti per sempre.

(Dal web)

 

 

Published in: on 5 aprile 2017 at 15:06  Lascia un commento  

Il colore della neve

Autore: Jodi Picoult

Traduttore: C. Brovelli

Anno edizione: 2006

Pagine: 406

Voto: 5

35

Il romanzo non mi ha entusiasmato, non sono riuscita a classificarlo. Ho deciso di leggerlo perché pensavo che fosse un thriller psicologico, ed invece mi sono trovata a leggere una storia ingarbugliata, senza riuscire ad apprezzarla completamente.

divisore (14)

In un villaggio in Alaska, Daniel Stone è l’unico bambino bianco tra la popolazione eschimese, e la sua vita è un inferno in quanto “diverso”. Per reazione, Daniel ruba, beve, rapina, imbroglia, fa di tutto per uscire da un isolamento sociale e geografico. Ma Daniel coltiva anche il suo talento artistico e si innamora. Allora getta via tutta la sua rabbia e si reinventa come marito e padre modello. Quindici anni più tardi, è un affermato artista di fumetti, che conduce una vita felice con la moglie e una figlia, Trixie. Tutto va a meraviglia, finché Trixie non viene stuprata e Daniel piomba di nuovo, impotente e furioso, in un inferno dal quale deve risalire per salvare se stesso, la sua famiglia e il loro futuro.

(Dal web)

Published in: on 5 aprile 2017 at 13:28  Lascia un commento  

Il paese delle amanti giocose

Titolo: Il paese delle amanti giocose

Autore: Giuseppe Pederiali

Anno di pubblicazione: 2006

Pagine: 267

Voto: 6 ½

34.jpg

Mi è piaciuto molto il modo in cui le storie sono stata raccontante. Alcuni racconti mi hanno colpito di più, altre mi hanno lasciato un po’ dubbiose, ma nel complesso sono stata soddisfatta della lettura.

Separatore

Donne, figlie moderne di una storia antica, libere di pensare con la propria testa, protagoniste e padrone della loro esistenza, a ogni costo

Le abitanti del Paese delle amanti giocose sono donne indimenticabili: la loro giovinezza sembra vincere il tempo, regalano sensualità e godono l’amore. Ma soprattutto, sanno pensare con la propria testa e vogliono essere protagoniste e padrone della loro vita, a ogni costo. C’è la generosa Marta, alla quale un intero paese vuole ricostruire la reputazione perduta. C’è Dianella, seduttiva e indipendente: per goderla gli spasimanti fondano addirittura una cooperativa. C’è Luciana, la giovanissima amante di un gerarca fascista, che dalla campagna ferrarese approderà in Africa… A raccontarci le loro storie tra passato e presente è un personaggio che sembra uscito dall’Osteria della Fola, gran conoscitore delle donne e della Bassa, la terra che si stende tra la Via Emilia e il Po, il paese di Zavattini, Guareschi e Delfini.

(Dal web)

 

Published in: on 5 aprile 2017 at 13:18  Lascia un commento  

Euridice Gusmão che sognava la rivoluzione

Titolo: Euridice Gusmão che sognava la rivoluzione

Autore: Martha Batalha

Traduttori: Roberto Francavilla

Data uscita: 25/08/2016

Pagine: 208

Voto: 5 ½

33

Questo romanzo non mi ha convinto del tutto. Il tiolo, la copertina, mi avevano fatto pensare ad un racconto emozionante, passionale…ed invece ho avuto la sensazione che il racconto non decollasse, che gli mancasse qualcosa per renderlo completo.

Divisore-Pasticciona

Rio de Janeiro, anni quaranta. Nel quartiere di Tijuca, tutti conoscono le stranezze di Eurídice e Guida Gusmão. Bellissima e ribelle, Guida è fuggita di casa per coronare il proprio sogno d’amore con il rampollo di una famiglia che si opponeva al fidanzamento. Mentre Eurídice, figlia modello rimasta a consolare i genitori, è una moglie devota e attenta, salvo poi, di tanto in tanto, lanciarsi in qualche bizzarro progetto per passare il tempo. Ma che sperimenti fantasiose ricette a base di curcuma e latte di cocco, avvolgendo la cucina in una nuvola seducente di aromi che mai si erano sentiti in una casa rispettabile, o trasformi il salotto in un atelier di sartoria all’ultima moda, ogni sua iniziativa è destinata al fallimento. La società carioca non è ancora pronta per dare spazio alle donne intraprendenti e nessun uomo è interessato ad avere una moglie che pensa, meglio accontentarsi di una vita tranquilla e senza scossoni. E Antenor, il marito di Eurídice, non è da meno. Finché, un giorno, Guida si presenta alla porta della sorella. Infelice e sventurata, è disposta a tutto per sopravvivere. Con o senza un marito al proprio fianco. Sullo sfondo di una città che brulica di passione e di vita, si dipana il rocambolesco percorso di emancipazione delle due sorelle e il loro tentativo di scendere a patti con il ruolo imposto dalla società dell’epoca. Perché ogni grande rivoluzione comincia tra le mura domestiche.

(Dal Web)

 

Published in: on 30 marzo 2017 at 08:47  Lascia un commento  

Un sogno tutto nuovo

Titolo: Un sogno tutto nuovo

Autore: Barbara Taylor Bradford

Data di pubblicazione: 2003

Pagine: 322

Voto: 6 +

32

 

Romanzo carino. Ideale se si vuole leggere un romanzo non troppo impegnativo.

divisori27

L’affascinante Meredith Stratton, quarantaquattro anni, divorziata con due figli ormai grandi e coproprietaria di una catena di alberghi, si affida a uno psichiatra per individuare la causa di alcuni strani disturbi. Con l’aiuto della terapia, inizia a scavare dentro se stessa e, volendo rintracciare le proprie origini, viene a conoscenza di esperienze drammatiche vissute nell’infanzia. Una scoperta che rappresenta non solo la chiave per capire il passato, ma anche per la sua felicità futura e il rapporto con un uomo molto particolare…

(Dal web)

Published in: on 30 marzo 2017 at 08:40  Lascia un commento  

Il segreto di Leila

31

Titolo: Il segreto di Leila

Autore: Karimi Kooshyar

Traduttore : Melosi L.

Anno di pubblicazione: 2016

Pagine: 300

Voto: 7 ++

 Romanzo ben scritto. Storia intensa e drammatica, che mi ha commosso ma soprattutto mi ha fatto riflettere. Leila vorrebbe poter camminare con i capelli al vento, potersi fermare a guardare il cielo, sorridere, senza paura, senza sentirsi in colpa. Per me tutte queste cose sono la normalità, sono gesti che non mi accorgo neppure di fare. E’ impensabile che nel 21 secolo ci siano donne che siano prigionieri di pregiudizi, schiave nel loro stesso paese, nelle loro stesse famiglie.

15

Leila si presenta al dottor Karimi nel suo ambulatorio di Quchan, una città della provincia iraniana, quando nascondersi non le è più possibile. A lui basta uno sguardo per capire che la ragazza è già all’ottavo mese di gravidanza e che esiste un solo modo per salvarla. Non è la prima volta che il dottore aiuta una donna che rischia la lapidazione. Lo fa da anni mettendo in pericolo se stesso e la propria famiglia, lo fa perché antepone la vita all’onore e perché ha imparato, dalla strada che lo ha cresciuto, a occuparsi degli ultimi. Con ferrea volontà è diventato medico, ha scoperto i libri e ha imparato ad amarli. Proprio come Leila, che ha cominciato da autodidatta e in completa clandestinità a conoscere la letteratura. Sognava l’università, per non arrendersi al destino, già scritto per lei, di moglie senza amore. Ora chiede disperatamente aiuto: in pericolo non ci sono le sue aspirazioni, ma la sua vita e quella del bambino che porta in grembo. Nell’incontro, in quelle drammatiche circostanze, il dottore e la ragazza scoprono un’affinità, stringono un legame profondo, che li renderà indimenticabili l’uno per l’altra. Molti anni dopo, rifugiato politico dall’altra parte del mondo, il dottor Karimi ha deciso di raccontare la propria storia e quella di Leila in questo libro a due voci.

 (Dal web)

Published in: on 18 ottobre 2016 at 12:18  Lascia un commento  

Se potessi tornare indietro

30.jpg

Titolo: Se potessi tornare indietro

Autore: Levy Marc

Traduttore : Vidale M.

Anno di pubblicazione: 2013

Pagine: 322

Voto: 6 ½

 Levy Marc è una garanzia, mi piace molto il suo stile, le sue storie sono sempre originali. Questo romanzo però non mi ha convinto al 100%, la fine mi ha lasciato un po’ così e coì…

divisori08

9 luglio 2012. Andrew Stilman, celebre giornalista del New York Times e sposo novello, si alza di buon’ora, infila le scarpe da jogging e inizia la sua routine quotidiana con l’abituale corsa lungo l’Hudson River. Ma da quel momento la sua giornata smette di essere una giornata normale: Andrew viene aggredito improvvisamente, colpito alle spalle e abbandonato a terra in una pozza di sangue. Quando riprende conoscenza, si convince di essere scampato miracolosamente alla morte. Ma qualcosa non torna, perché il calendario è fermo sulla data del 9 maggio: prima del suo matrimonio, prima dell’aggressione che lo ha costretto in un letto di ospedale. Da quel momento Andrew ha sessanta giorni per scoprire e fermare il suo assassino. Sessanta giorni per cambiare il corso del suo destino e riscrivere il futuro.

(Dal web)

Published in: on 18 ottobre 2016 at 11:37  Lascia un commento  

Il ragazzo del libro accanto

29.jpg

Titolo: Il ragazzo del libro accanto

Autore: Olivia Dade

Pagine: 285

Anno di pubblicazione : 2016

Voto: 4

 Spesso mi faccio attrarre dalla copertina…dal titolo…anche questa volta è stato così. La copertina, il titolo mi hanno talmente attratto che ho letto molto distrattamente il riassunto, grave errore, se avessi prestato un po’ più d’attenzione alla trama, non avrei presto in considerazione questo romanzo, che ho terminato per inerzia. Praticamente la trama non esiste, è scritto in maniera infantile, per nulla coinvolgente. Dubito che leggerò mai più un romanzo di questa scrittrice.

Divisore-Pasticciona

Angela Burrowes lavora nella deliziosa biblioteca della contea di Nice. Sebbene sia brillante e amata dai lettori, una bella mattina di sole viene informata dalla sua superiore, Tina, che è sul punto di perdere il lavoro. Il motivo? Nonostante i continui richiami, la sezione erotica continua a essere un problema con le copertine troppo esplicite così in bella vista. Per non parlare delle libertà che Angie si è presa nell’organizzare la festa di Capodanno per single, o il concorso di scrittura di San Valentino, dove gli aspiranti scrittori si misurano con un racconto hot! E così, con l’umore sotto i piedi e una valanga di pensieri in testa, Angie si avvia verso casa. Ma il fato, si sa, può essere davvero dispettoso e l’incontro fortuito e travolgente con uno sconosciuto alto e sexy certo non l’aiuta a schiarirsi le idee. Lui è Grant Peterson, e l’attrazione tra i due è qualcosa di molto, molto simile a un colpo di fulmine. La mattina seguente, però, arriva una sorpresa come una doccia fredda: Grant è il nuovo direttore della biblioteca, intenzionato a riportare ordine e rigore nel regno di Angie! Come andrà a finire?

 

(Dal web)

Published in: on 18 ottobre 2016 at 10:21  Lascia un commento