Sottomarina

Ci sono luoghi a cui siamo particolarmente legati, per noi ricchi di ricordi, uno di questi per me è Sottomarina, un piccola centro marittimo ad una cinquantina di km da Padova. Quando penso a questa cittadina mi vengono in mente le lunghe passeggiate solitaria, serate trascorse in spiaggia ad osservare il cielo alla ricerca di stelle cadenti, a cui affidare desideri non ancora realizzati..penso al caffé schiccherato con belis, al carnevale estivo, al mercatino sotto le stelle. Se chiudo gli occhi tante scene, tanti momenti mi ritornano in mente..quanti propositi, desideri ho affidato alle onde, che sono sempre riuscite a tranquillizzarmi, a rendermi nuovamente ottimista verso il futuro. Non importa quanti luoghi incantevoli visiterò, la sua spiaggia, il suo mare occuperà sempre un posto di rilevo nel mio cuore..un giorno porterò lì i miei figli, cercando di trasmettere loro tutte le emozioni, i ricordi che quel luogo suscita in me..

Published in: on 23 luglio 2008 at 23:32  Lascia un commento  

La mia Lilla

Questa notte i pensieri vagavano, impedendomi di prendere sonno, mi sono messa ad accarezzare Lilla, la mia cagnolina, la compagna fedele di molti anni, che piano piano mi sta lasciando. Non sono stata io a sceglierla, e stata lei ha volermi come sua padrona. Ha iniziato a seguirmi, prima timidamente poi con sempre maggior convinzione, consapevole del ruolo che si era conquistata. Mi è sempre stata vicina, le più delle volte silenziosamente, senza chiedermi nulla. Anche adesso, che è cieca, sorda, riesce sempre ad individuare la mia presenza. Mi accusano d’essere egoista, perchè non voglio farla sopprimere, affermano che sto allungando la sua sofferenza inutilmente, ma lei vuole vivere, me lo dicono i suoi occhi, ormai opachi, lei è una combattente, lotterà fino alla fine, ed io sarò al suo fianco. Sarò anche egoista, ma esiste un amore che non è egoista?.

Published in: on 16 luglio 2008 at 23:36  Lascia un commento  

La routine del caffé

Mi piace entrare nel bar è trovare sul bancone il caffé come piace a me, scambiare due chiacchiere con i clienti abituali. C’è quello che appena entra va a specchiarsi nella vetrata; c’è quello che legge la gazzetta; c’è la signora che dopo il turno di notte si preoccupa per le faccende domestiche che l’attendono. E poi non bisogna dimenticare il barista, che ascolta pazientemente, che annuisce nel momento opportuno, che resta silenzioso, quando è necessario. Mi piace essere accompagnata alla porta da un ciao e da una buona giornata, frasi che non sono di circostanza ma autentiche, sincere. Sono quei saluti, le battute scherzose, che fanno sì che la giornata inizi nel modo migliore, e non tanto la tazzina di caffé, che potrei prendermi anche a casa. La routine a volte può essere molto piacevole. E’ bello starsene in un ambiente familiare, sentirsi chiamare per nome.

Published in: on 11 luglio 2008 at 18:37  Lascia un commento  

Sentimenti

I sentimento più belli, sono quelli che accompagnano l’amore, l’amicizia, sono la gioia, la felicità, che riescono a tirare fuori il meglio di noi stessi; ci fanno sentire vivi; ci fanno apprezzare ogni momento della giornata; non badiamo più al traffico; alle persone maleducate. Purtroppo nè la gioia nè la felecità durano troppo allungo, e quando se ne vanno arriva la malinconia, che a volte può essere un sentimento piacevole, dolce, ma il più delle volte diventa come una stretta al cuore, che t’impedisce di respirare, che ti accecca, che t’impedisce di vedere le cose belle che ci circondano. Ti piomba adosso all’improvviso, e devi essere forte per scacciarla, intrapprendere una dura battaglia. E’ sicuramente il sentimento che più temo, quello che non vorrei provare mai, ma purtroppo, troppo spesso ci fa compagnia. Un’alto sentimento che vorrei tenere lontano è l’odio, ma anche questo pima  o poi arriva a farci compagnia. Non vanno dimenticati la gelosia, il risentimento, che avvelenano le nostre giornate, che fanno si che il nostro sonno sia travagliato. La vita è un alternarsi di questi sentimenti, dobbiamo cercare di non farci travolgere da quelli negativi, invece dobbiamo farci avvolgere completamente da quelli positivi, perchè solo così possiamo trovare la forza per affrontare e resistere durantei periodi negativi, che sembrano non finire mai.
Published in: on 4 luglio 2008 at 05:25  Comments (1)