Il calendario dell’Avvento

Il calendario dell’Avvento scandisce i giorni che mancano a Natale..quando ero piccola dietro alle caselline c’erano i disegni natalizie..poi sono arrivati i cioccolatini…Anche se ho 35 anni non voglio rinunciare a questa dolce tradizione..e così oggi durante la pausa di pranzo sono andata a comprarne, con mio grande dispiacere erano era terminati…domani riproverò in un altro supermercato..

Il Natale è una festa che amo molto…mi piace l’attesa che si respira nell’aria..camminare per le vie illuminate…La nostra casa è sempre stata ricca di addobbi natalizie..l’albero, il presepe sono sempre stati presenti..il mio compagno invece non ama questa festa..ma io non voglio rinunciare agli addobbi..ai piccoli riti che hanno accompagnato la mia vita..così sono riuscita a convincerlo ad appendere il calendario dell’avvento e a fare l’Albero…nei prossimi giorni andrò in giro per negozi alla ricerca di decorazioni carine e festose..sono sicura che riuscirò a contagiare anche lui…Il Natale è una festa meravigliosa…

images

Annunci
Published in: on 28 novembre 2014 at 13:08  Lascia un commento  

Madrid

 

E’ da parecchio che non aggiorno il blog..ma in questi mesi sono successe molte cose…sono andata a convivere, fra lavoro, casa e ballo mi rimane veramente pochissimo tempo…però con il nuovo anno cercherò di riprendere a scrivere con più frequenza…

Oggi vorrei parlarvi del mio week-end a Madrid….siamo andati per un congresso di salsa…abbiamo trascorso la maggior parte del tempo facendo stage, ma abbiamo anche trovato un po’ di tempo per visitare un po’ la città…Per fortuna il tempo era clemente…abbiamo fatto una bellissima passeggiata per le vie del centro e per il Parco del Buen Retiro…che è veramente immenso (e molto bello)…cercando poi notizie su google..mi sono accorta che nonostante abbiamo camminato per ore..abbiamo visitato solo una piccolissima parte…

La domenica dalle 18 l’ingresso al Prado è gratuito, e così abbiamo deciso di approfittarne…Il Prado è una delle pinacoteche più importanti del mondo, era logico che in due ore saremmo riusciti a vedere solo una piccolissima parte delle opere presenti..per di più dopo due giorni di stage di ballo ed una giornata da “turisti” eravamo veramente stanchi…

A febbraio ritorneremo a Madrid..sempre per un congresso di ballo (questa volta di bachata), e spero di riuscire a scoprire qualcos’altro di questa bellissima capitale europea.

10273287_10205415928144587_7795805915609249280_o

Published in: on 27 novembre 2014 at 14:10  Lascia un commento  

Hotel World

Pasta

Titolo: Hotel World

Autore: Ali Smith

Traduttore: Aceto F.

Editore: Minimum Fax

Collana: Sotterranei

Data di Pubblicazione: Giugno 2004

Pagine: 212

Voto: 5

 

Spesso scelto i romanzi in base alla copertina, al titolo…a volte rimango soddisfatta della scelta altre invece rimango un po’ delusa..come in questo romanzo…Le storie in un certo senso sono concatenate fra di loro…ma rimangano indefinite…quando terminavo un racconto ero insoddisfatta…avevo mille domande e pochissime risposte…

divisori27

Una storia che comincia dalla fine, cinque donne i cui destini si incrociano sullo sfondo del lussuoso Global Hotel: un fantasma che cerca di trattenere i colori, i sapori, i ricordi, le parole, prima che il mondo svanisca per sempre; una barbona ossessionata dagli spiccioli e dalla poesia metafisica; una receptionist afflitta da una misteriosa malattia che le fa dimenticare tutto tranne i jingle delle pubblicità televisive; una giornalista bugiarda patologica con la passione per il porno e una ragazzina che cerca di scoprire se sua sorella si è suicidata o è stata vittima di un assurdo incidente.

(Dal web)

Published in: on 27 novembre 2014 at 09:59  Lascia un commento