La ragazza del treno

Romanzo2

Autore: Paula Hawkins

Traduttore: Barbara Porteri

Anno di pubblicazione: 2015

Pagine: 312

Voto: 7 ½

E’ da tanto che non leggevo un thriller così avvincente…nulla è scontato, durante le lettura ho cercato di immaginare possibili finali, .tutti si sono dimostrati errati…il finale è stato inaspettato..

“La vita non è un paragrafo, e la morte non è una parentesi”

Fino a qualche tempo fa, Rachel aveva tutto quello che aveva sempre desiderato. O quasi. Aveva un marito che amava e la amava, avevano una bella casa proprio vicino alla ferrovia, e a lei piaceva tanto ascoltare il rumore dei treni quando passavano. Aveva anche un buon lavoro ed era una bella ragazza. Poi avevano provato ad avere anche un bambino, ma non era mai arrivato. Adesso Rachel passa il suo tempo in treno, quello che al mattino la porta a Londra dalla periferia in cui vive, ospite in affitto di una vecchia compagna di università che l’ha accolta in casa sua. Quando il treno si ferma allo stop Rachel è contenta perché dal finestrino guarda una coppia di giovani sposi che al mattino fa colazione in veranda: belli, felici, innamorati, sono la coppia perfetta, quella che lei avrebbe voluto. Non sa chi sono, lei bionda ed esile, lui forte e sicuro di sé; li ha chiamati Jess e Jason e si è immaginata le loro occupazioni, i loro hobby, la loro vita insomma. Ha una grande immaginazione Rachel e quando pensa a Jess e Jason è felice. Il resto del tempo lo trascorre bevendo e stordendosi, e pensando a tutto quello che non ha più, la fresca bellezza della sua età, un lavoro a Londra, e soprattutto Tom, il suo Tom. Che ora vive con la sua nuova moglie Ann e la loro bambina in quella che era la sua adorata casa vicino alla ferrovia, proprio lì in Blenheim Road, in quella stessa strada a qualche isolato dalla casa di Jess e Jason. Una mattina, mentre come sempre aspetta di vedere i due giovani abbracciati in veranda, Rachel scorge qualcosa che la turba profondamente: la bella Jess sta baciando un uomo, ma lui non è Jason, suo marito. Il falso mondo incantato della ragazza di infrange in un istante e va in mille pezzi ma la disperazione aumenta quando qualche giorno dopo apprende dai notiziari online che la ragazza bionda, Jess, che in realtà si chiama Megan, è scomparsa, è come svanita nel nulla e di lei la polizia non trova alcuna traccia. Rachel sa che deve fare qualcosa, ma cosa? Deve andare alla polizia a raccontare quello che ha visto. Già, ma cosa ha visto veramente? E soprattutto che credibilità ha una ubriacona frustrata e inattendibile che ogni giorno stalkera il suo ex marito e la sua nuova famiglia? Però la ragazza non riesce a fare a meno di pensarci: dov’è Megan?

(Dal web)

Annunci
Published in: on 23 gennaio 2018 at 08:35  Lascia un commento  

The URI to TrackBack this entry is: https://lilla1979.wordpress.com/2018/01/23/la-ragazza-del-treno/trackback/

RSS feed for comments on this post.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: