Adoro le sfere con la neve…

Un artigiano austriaco mise a punto un secolo fa la formula delle magiche sfere ormai usate come souvenir in tutto il mondo. Uno degli oggetti simbolo del Natale nacque in realtà nel tentativo di illuminare meglio le sale operatorie: un globo di vetro, dell’acqua e granellini riflettenti…

Erwin Perzy I era un artigiano specializzato nella realizzazione di utensili, in particolare strumenti chirurgici e fu durante i suoi studi per migliorare l’illuminazione nelle sale operatorie che inventò la prima palla con la neve. Un chirurgo gli aveva infatti chiesto di rendere il bulbo delle lampadine di Edison più brillante e Perzy cercò di usare e migliorare a questo scopo un trucco usato dai calzolai per illuminare i loro laboratori. Gli artigiani riempivano infatti una boccia di vetro con dell’acqua e la mettevano di fronte alle candele per riflettere la luce. Per ampliare l’effetto Perzy provò ad aggiungere alla boccia piena d’acqua anche dei piccoli oggetti e granellini di materiale riflettente. L’idea non funzionò, perché le particelle galleggiavano riflettendo la luce per un po’, ma finivano comunque per posarsi sul fondo, con un effetto luminoso limitato. Perzy restò comunque affascinato da quella neve artificiale e vi introdusse, su suggerimento di un amico proprietario di un negozio di souvenir, una miniatura in peltro di una chiesa. Era nata la prima palla di neve, Perzy la brevettò e presto i globi con soggetto religioso divennero uno dei pezzi forti degli addobbi natalizi che abbelliscono i mercatini e i negozi durante le feste in Austria e Germania.

Il laboratorio di Perzy nonno è diventato oggi anche un museo, ma la fabbrica attigua funziona a pieno ritmo. Circa 200mila “Schneekugel” escono ogni anno dal laboratorio di Vienna, dirette per il 90 per cento all’estero.

 

(Dal web)

Giovedì

 

Annunci
Published in: on 26 ottobre 2017 at 09:56  Lascia un commento  

The URI to TrackBack this entry is: https://lilla1979.wordpress.com/2017/10/26/adoro-le-sfere-con-la-neve/trackback/

RSS feed for comments on this post.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: