Il sasso

Sabato sono andata al festival dei gufi, su una bancarella ho trovato un fogliettino con questa poesia, che mi ha molto colpita, così ho pensato di condividerla con voi.

Il sasso

La persona distratta vi è inciampata.

Quella violenta, l’ha usato come arma.

L’imprenditore l’ha usato per costruire.

Il contadino stanco invece come sedia.

Per i bambini è un giocattolo.

Davide uccide Golia e

Michelangelo ne fece la più bella scultura.

In ogni caso, la differenza

non l’ha fatta il sasso, ma l’uomo.

Non esiste sasso sul tuo cammino che tu

non possa sfruttare per la tua propria crescita.

(Anonimo)

sassocuore.png

 

Annunci
Published in: on 6 giugno 2017 at 14:50  Lascia un commento