Il colore della neve

Autore: Jodi Picoult

Traduttore: C. Brovelli

Anno edizione: 2006

Pagine: 406

Voto: 5

35

Il romanzo non mi ha entusiasmato, non sono riuscita a classificarlo. Ho deciso di leggerlo perché pensavo che fosse un thriller psicologico, ed invece mi sono trovata a leggere una storia ingarbugliata, senza riuscire ad apprezzarla completamente.

divisore (14)

In un villaggio in Alaska, Daniel Stone è l’unico bambino bianco tra la popolazione eschimese, e la sua vita è un inferno in quanto “diverso”. Per reazione, Daniel ruba, beve, rapina, imbroglia, fa di tutto per uscire da un isolamento sociale e geografico. Ma Daniel coltiva anche il suo talento artistico e si innamora. Allora getta via tutta la sua rabbia e si reinventa come marito e padre modello. Quindici anni più tardi, è un affermato artista di fumetti, che conduce una vita felice con la moglie e una figlia, Trixie. Tutto va a meraviglia, finché Trixie non viene stuprata e Daniel piomba di nuovo, impotente e furioso, in un inferno dal quale deve risalire per salvare se stesso, la sua famiglia e il loro futuro.

(Dal web)

Annunci
Published in: on 5 aprile 2017 at 13:28  Lascia un commento  

The URI to TrackBack this entry is: https://lilla1979.wordpress.com/2017/04/05/il-colore-della-neve/trackback/

RSS feed for comments on this post.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: