La coroner

Titolo: La coroner

Autore: M.R. Hall

Traduzione: A. Garavaglia

Editore: Sperling & Kupfer

Anno: 2009

Pagine: 436

Voto: 6

 Romanzo carino, lettura ideale per un viaggi in treno.

8

Quando viene nominata coroner del distretto inglese di Severn Vale, l’avvocato Jenny Cooper spera di trasferirsi finalmente in un luogo tranquillo dove avrà il tempo per riflettere sulla propria vita e per riprendersi da un divorzio difficile. Ma nell’ufficio che eredita dal collega Harry Marshall, recentemente scomparso, la donna trova dei documenti relativi a un caso scabroso che sembra essere stato insabbiato

.Possibile che la triste fine di un quattordicenne trovato morto in un riformatorio e il presunto suicidio di una prostituta adolescente siano collegati? Il loro tragico destino ha forse a che vedere con quello del defunto Harry Marshall? I sospetti di Jenny si fanno sempre più incalzanti. Perché il suo predecessore si è comportato in modo così anomalo prima di morire? Quale crimine ha tentato di portare alla luce? Che cosa gli ha fatto cambiare idea?

Alle prese con qualcuno – sicuramente potente – che agisce nell’ombra per occultare la verità e ostacolarla nel suo nuovo incarico, Jenny si imbarca in una solitaria e pericolosa crociata in difesa della giustizia. Mettendo a rischio non solo la carriera ma anche il proprio equilibrio mentale.

 

(Dal web)

Annunci
Published in: on 17 giugno 2016 at 14:36  Lascia un commento  

Titolo: L’amore più giusto è quello sbagliato

Autore: Chelsea Fine

Data uscita: 2015

Pagine:288

Voto: 5

Speravo di leggere una bella storia romantica, coinvolgente…invece il racconto non mi ha conquistato…i protagonisti non mi hanno affascinato, conquistato.

7

Ogni singolo giorno Pixie vorrebbe solo tornare indietro e cambiare il passato. Ma non può. Spera che l’estate trascorsa a lavorare nell’albergo della zia l’aiuti a dimenticare. Ma anche questo sembra impossibile: Levi è lì. Il ragazzo che era stato suo amico, e forse qualcosa in più, fino al momento in cui tutto è cambiato, per sempre. Levi vorrebbe solo chiedere scusa, ma sa che non basterebbe, in fondo lui è il vero colpevole della tragedia che li ha colpiti. Levi sa che dovrebbe stare lontano da Pixie, sarebbe meglio per tutti e due. Ma ogni sua singola parte desidera toccarla, proteggerla, stringerla forte e baciare via tutto il dolore. Ma Pixie appare così lontana, irraggiungibile. Eppure quegli occhi verdi che Levi incontra ogni giorno gli dicono forte e chiaro che non può vivere senza di lei.

(Dal web)

Published in: on 17 giugno 2016 at 14:28  Lascia un commento