Aspettando domani

Titolo : Aspettando domani

Autore: Musso Guillaume

Anno di pubblicazione: 2014

Pagine: 343

Traduttore: Serra L.

Voto: 7 ++

 Musso è un autore che mi piace molto…però gli ultimi romanzi mi avevano deluso un po’…per questo ero un po’ titubante a leggere questo romanzo, invece sono felice di non aver assecondato i miei dubbi…i miei timori…Ho avuto la sensazione di ritrovare il Musso degli inizi…idee originali…fuori dai soliti schemi.

5

Emma ha trent’anni e vive a New York. Ogni giorno con passo svelto e leggero si destreggia tra i tavoli di uno dei più prestigiosi ristoranti della città, dove lavora come sommelier consigliando e servendo vini a selezionatissimi clienti. In amore ha dato tanto, forse troppo, a persone che non lo meritavano ma non per questo ha smesso di cercare l’uomo della sua vita. Matthew invece abita a Boston e insegna filosofia all’Università di Harvard. Ha perduto sua moglie in un terribile incidente e da allora ha cresciuto da solo la figlia di quattro anni. Nella sua vita ha imparato a non dare niente per scontato, soprattutto la felicità. I due si conoscono, per caso, grazie a internet, e iniziano a scriversi via mail, finché un giorno decidono di incontrarsi. Si danno appuntamento in un piccolo ristorante italiano a Manhattan. Lo stesso giorno alla stessa ora, ognuno dei due varca la porta di quel ristorante. Avvolti dall’atmosfera intima e accogliente del locale, vengono accompagnati allo stesso tavolo ma… non si incroceranno mai. Com’è possibile? Uno scherzo del destino? Vittime di un intrigo ai confini della realtà, Matthew e Emma ben presto si renderanno conto che non si tratta soltanto di un semplice appuntamento mancato… 

(Dal web)

Annunci
Published in: on 19 Mag 2016 at 10:29  Lascia un commento  

Nato da un aquilone bianco

4

Titolo: Nato da un aquilone bianco

Autore: Rosangela Percoco

Data uscita: 1995

Pagine: 144

Voto : 6 +

 La storia non mi ha coinvolto più di tanto e non so proprio spiegarmene il motivo.Il romanzo è scritto bene..l’argomento trattato è delicato, impegnativo, interessante.

divisori2

Racconto autobiografico di una madre, Rosangela, e del suo figlio adottivo, Emanuele. Si parte dall’arrivo nella famiglia del nuovo bambino, molto piccolo ma anche molto provato: la scheda sanitaria dice “asimmetria cranio-facciale”. Ma c’è di più, il bambino si dimostra apatico, insensibile agli stimoli, come chiuso in se stesso. La mamma, con pazienza ed amore, aiutata anche dall’altra figlia, Cecilia, e da tutti i familiari, riesce a comunicare con Emanuele e ad aprirgli le porte del mondo. Sono descritte tutte le tappe di un miracoloso sviluppo, dal primo giorno, quasi un secondo compleanno, fino all’ultimo compleanno, in cui Emanuele compie otto anni. Un miracolo che si è compiuto grazie all’amore e che la narratrice racconta come una dolce storia: quella di un bambino entrato nella vita e nel cuore dei genitori non per un atto di natura ma per volontà e che, come un aquilone in volo, si è trasformata in un inno alla felicità e alla vita.

(Dal web)

Published in: on 19 Mag 2016 at 10:03  Lascia un commento