Terremoto

Nel giro di pochi giorni l’Itala è stata colpita da due violenti terremoti, che hanno causato distruzione e morte..


Il terremoto è un fenomeno naturale che si manifesta con un improvvisa, rapida vibrazione del suolo causata dal rilascio di una grande quantità di energia accumulata nel sottosuolo.

Ha una durata che difficilmente supera il minuto. L’evento principale qualche volta  è preceduto da qualche scossa di “avvertimento”, ma, soprattutto, è seguito da una serie di “repliche” minori, che sono causate dal naturale assestamento del terreno.

I più grandi e devastanti terremoti di questo secolo si sono verificati in Cile (M 8.9), Alaska (M 8.4), Cina (M 8.2), Isole del Pacifico (M 8.0), Iran (7.6), che hanno causato centinaia di migliaia di morti.

I terremoti sono in genere classificati in base alla loro origine in tre grandi categorie:

  • I terremoti TETTONICI sono i più frequenti e quelli più estesi di intensità. Sono dovuti alla brusca liberazione dell’energia meccanica accumulata gradualmente all’interno della crosta terrestre;
  • I terremoti VULCANICI precedono e accompagnano le eruzioni vulcaniche, sono raramente in relazione con i precedenti, hanno carattere locale e, in genere, di minore intensità;
  • I terremoti DI CROLLO sono i meno frequenti e quelli più locali e superficiali; sono tipici di terreni carsici e dovuti, provocati, dal crollo delle volte di cavità sotterranee.

Una quarta categoria comprende tutti quei terremoti di debole intensità (MICROSISMI), avvertibili solo con strumenti adatti (sismografi)

 

Annunci
Published in: on 30 Mag 2012 at 09:59  Comments (4)