Notte sull’acqua


Titolo: Notte sull’acqua

Autore: Ken Follett

Traduttore: Rambelli R.

Editore: Mondadori

Collana: Oscar betsellers

Data di Pubblicazione: Novembre 1993

Pagine: 504

Genere: Giallo storico

Voto : 8 —

Questo romanzo  mi è stato consigliato da un amico, e sono stata felice di aver seguito il suo consiglio..La trama mi ha affascinato sin da subito..è impossibile non affezionarsi ad alcuni personaggi..

Il Clipper è il vero protagonista di questo racconto; è l’imponente idrovolante, realmente esistito, che permetteva di attraversare l’oceano in tempi brevissimi per gli standard dell’epoca.
Il giorno della dichiarazione di guerra dell’Inghilterra alla Germania nazista, un gruppo di persone si imbarca nel lussuoso ( e costoso ) aereo per raggiungere gli Stati Uniti, ognuno per sfuggire da un passato scomodo e per mettersi al sicuro dagli orrori della guerra. Durante la traversata avranno modo di stringere amicizie, amori, avranno modo di affrontarsi apertamente e di aiutarsi fra loro, senza però sapere nulla della minaccia che incombe sull’aereo e quindi sulle loro vite.
Con la sua solita maestria Ken Follett incrocia la ricostruzione storica con una serie di personaggi di fantasia, ottimamente delineati, e come al solito riesce a tenerti incollato alle pagine del libro in attesa di conoscere al più presto il destino dei passeggeri.


 Ecco alcune recensioni che ho trovato sul web:

  • Romanzo ottimamente scritto e raccontato. Avventura ricostruita alla perfezione sullo sfondo dell’inizio della seconda guerra mondiale. L’ultimo volo verso la salvezza, una via di fuga dal passato e dall’imminente futuro dei nostri protagonisti. Un rocambolesco viaggio intriso di romanticismo.
  • L’intreccio che usa per narrare le sue storie sono un marchio che identifica Ken Follett. Anche questo romanzo e’ prova della bravura dell’autore! Mi ha appassionato l’amore che trionfa tra il protagonista e Margaret con quel pizzico di piccante che Follett aggiunge nelle sue storie! bella anche l’ambientazione sull’idrovolante descritto benissimo nei minimi dettagli fedele all’originale.
  • E che dire…stupendo! Personaggi caratterizzati magnificamente, un intreccio strepitoso, mai banale, sempre in tensione e con colpi di scena spesso del tutto imprevedibili.
Annunci
Published in: on 14 marzo 2012 at 14:04  Lascia un commento