I diari dell’angelo custode, di Carolyn Jess-Cooke

Non sono una persona religiosa..ma mi piace pensare che ci siano degli “spiriti” che ci proteggono..che ci aiutano a cambiare quello che il destino ha in serbo per noi..Per questo appena ho visto questo romanzo ho deciso di leggerlo…e sono felice di averlo fatto..

Margot ha quarant’anni e la sua vita è stata tutta un errore. Cresciuta senza genitori, oggi è una donna incapace di ricambiare un grande amore, una madre incapace di salvare il proprio figlio da un destino di infelicità. Il giorno in cui muore in circostanze misteriose, Margot è sola. Ma la sua vita non si conclude. Ciò che sembrava la fine è in realtà una trasformazione: Margot diventa un angelo custode e dovrà proteggere una vita mortale. Scopre però che per volere divino, o forse del fato, l’essere umano che le è stato affidato altri non è che se stessa. Costretta a tornare sulla terra per rivivere la propria vita, dovrà così assistere nuovamente alla vertiginosa altalena dei suoi giorni, fatti di molti dolori e rari momenti di felicità. Da angelo custode di se stessa, Margot dovrà capire quanto e come potrà intervenire per cambiare il corso degli avvenimenti e sostenere quella fragile bambina, poi ragazza e infine donna nelle mille scelte, a volte felici, più spesso tragiche, della sua esistenza. Fra i tanti dubbi e rimpianti ha solo una certezza: è disposta a tutto pur di cambiare almeno un evento, uno solo…

Ecco alcune recensioni che ho trovato su internet:

  • Questo libro è stato forse uno dei libri più belli che io abbia mai letto. Il titolo, la trama e se devo essere sincera anche la copertina, mi hanno incantata fin da subito. Appena l’ho iniziato a leggere non sono riuscita a smettere per la sua capacità di coinvolgermi. Mai banale, storia assolutamente ricca e intrigante fin da subito. Mi ha fatto emozionare, gioire a volte anche soffrire. Mi sentivo un po’ anch’io parte della storia ed attraverso le parole, riuscivo a provare le emozioni di questa donna, costretta a rivivere tutta la sua vita essendo angelo custode di se stessa, cercando di cambiare almeno qualcosa, anche solo una cosa, pur di rimescolare il grande puzzle della sua vita, ricco di rimpianti e speranze. Ci riuscirà? Tocca a voi scoprirlo, immergendovi anche voi nel mondo di Margot.
  • Forse un libro da consigliare soprattutto a se stessi e al proprio angioletto custode alter ego (che porta il nostro nome) perchè si attivi più spesso e con maggiore tempestività e impegno.. Piuttosto che “a latte versato”.


Published in: on 5 settembre 2011 at 10:44  Lascia un commento