I vostri vecchi

Guardate gli occhi dei Vostri vecchi.

Oggi portano i colori dell’autunno

ma ieri hanno donato sguardi

vivi come bacche di agrifoglio

teneri come fiori di biancospino.

Guardate le mani dei Vostri vecchi.

Oggi contano i giorni sulle ginocchia

ma ieri hanno lottato, costruito

seminato carezze

momenti di sole…

Guardate i passi dei Vostri vecchi.

Oggi avanzano lenti, discreti come ombre

ma ieri hanno percorso pianure di speranze

sudato lungo vicoli arroganti del dolore.

Caduti si sono rialzati…

Guardateli e aspettateli i Vostri vecchi

prima che il tramonto li porti via.

Se siete qui è perché loro hanno soprattutto amato.

 

(Dal Web)

Published in: on 24 gennaio 2011 at 11:29  Lascia un commento