Sogni/Desideri

Ci sono momenti, giorni che abbiamo la sensazione che tutto sia immobile, stagnante, ma ci sbagliamo, tutto cambia,  e noi non siamo l’eccezione. Anche i nostri sogni, i nostri desideri cambiano con noi. Quando ero piccola sognavo di diventare una ballerina classica, di indossare il tutu, col passare degli anni mi vedevo nelle vesti di un’insegnante. Sognavo d’entrare in una libreria e di vedere il mio grande romanzo sugli scaffali, ma dopo qualche racconto di mediocre qualità ho riposto questa velleità nell’armadio. Crescendo, accanto ai sogni irrealizzabili, utopistici (che continuo a coltivare nel profondo dell’animo) si sono affiancati desideri più pratici, più concreti, così  adesso vorrei essere svegliata dall’aroma del caffè, e trovare sul guanciale una rosa blu, accompagnata da un dolce biglietto. Non mi sono mai considerata una persona romantica, ma adesso ho bisogno di un po’ di romanticismo, voglio immaginarmi come una cenerentola moderna (anche se ho sempre preferito Biancaneve). Ma il mio desiderio per il 2009 è vedere le persone a cui voglio bene sorridere più spesso, voglio più serenità per loro, e anche un pizzico per me.

Published in: on 14 gennaio 2009 at 21:49  Lascia un commento